cosa vedere a noto-Escursioni a Noto - Taxi aeroporto Palermo

Alex Travel
Sicilia
Vai ai contenuti
Noto così come oggi la conosciamo, rappresenta la città “nuova”, quella costruita dopo il terremoto del 1693. Non è corretto quindi parlare di ricostruzione, ma di “costruzione di una nuova città”, costruzione che venne fatta più a valle, con le caratteristiche di città barocca che l’hanno resa celebre in tutto il mondo.
L’antico centro abitato di Noto, conosciuto come Noto Antica, fu un centro di rilevante importanza. Municipium sotto il dominio dei Romani, Capovalle dalla dominazione araba in poi e fregiata del titolo di civitas ingegnosa da Ferdinando il Cattolico, fu uno dei principali centri culturali militari ed economici della Sicilia sud-orientale fra il XIV e il XVI secolo
Noto Antica è tutt’ora visitabile, un area ricchissima di informazioni che ricoprono un arco temporale che va dall’epoca preistorica fino al 1693, anno del terremoto.
Un impianto medievale dove ancora si possono ammirare monumenti di grande rilevanza storica, come
l’Eremo di Santa Maria della Provvidenza
il Castello Realeedificato nel 1091 ed ampliato dal duca Pietro D’Aragona nel 1430 e tratti delle imponenti mura di cinta che fortificavano il centro urbano
Torna ai contenuti